Il battesimo di Bianca

Mi rendo conto di essere molto fortunata per la professione che svolgo: l’organizzazione di eventi mi permette di entrare piano piano nella vita di tante persone e anche in tante famiglie. Conosco gli amici, i parenti e vedo crescere ed evolvere le famiglie e partecipo alle loro gioie quando arriva un nuovo membro.

E’ proprio il caso di Bianca: ho conosciuto i suoi genitori, Chiara e Fabrizio, per il loro servizio di maternity (un servizio fotografico che abbiamo effettuato al Parco delle Cave, quando mancava meno di un mese al parto). E Bianca l’ho conosciuta che era ancora nella pancia della mamma.

Il 22 novembre 2015 abbiamo festeggiato il suo Santo Battesimo, la sua prima vera festa che simboleggia l’accoglienza, il benvenuto nella famiglia allargata formata da amici e parenti.

Insieme a Chiara e Fabrizio, abbiamo messo a punto il menù: focacce, pizzette, salatini e torte rustiche (cucinate anche dalle sapienti mani delle nonne), l’angolo vegetariano e l’angolo rustico. Un mix di profumi e sapori che hanno rallegrato i palati degli invitati. Tutto innaffiato da un ottimo vino.

La torta aveva una forma quadrata: abbiamo scelto una torta classica, ma che fosse moderna nella forma con una base di pan di spagna, crema chantilly e gocce di cioccolato, decorata con frutta e panna che attirava tantissimo la nostra piccola festeggiata durante il servizio fotografico.

La confettata è stata pensata e allestita come una pennellata lilla e bianca, con qualche accento verde salvia: un bianca-82allestimento leggero, come una piccola carezza per l’arrivo di questa bella bimba nella famiglia.

I gusti dei confetti erano diversi e giocavano su colori neutri, ma quello che è piaciuto di più in assoluto è stato il gusto tiramisù che ha conquistato tutti.

C’era anche un alberello lilla che simboleggiava la vita, piccole lanterne rosa e vasi eleganti di vetro, su cui erano ripresi gli stessi oggetti regalati nelle bomboniere.

Le bomboniere erano piccoli sacchettini di lino dal colore craft (ma leggero, non molto scuro), chiusi da un doppio nastro lilla e verde salvia in doppio raso e satin a cui era legato o un piccolo cuore o una piccola stella in ceramica bianca personalizzata con la B di Bianca. All’interno, confetti di mandorla semplice e tutti allestiti su un’alzatina laccata bianca.

Una festa ben riuscita, ricca di momenti molto emozionanti e circondati da amici e parenti.